fbpx

Ormai a distanza di mesi torniamo a parlare di amministrazione trasparente e dell’applicazione della legge 33/2013 che che indica una serie di informazioni che devono essere rese pubbliche sui siti web degli enti pubblici come comuni, provincie, regioni ecc all’interno di un’apposita sezione denominata “Amministrazione Trasparente”. Legge sconosciuta o dimenticata a Palazzo Crociferi, per ignoranza o negligenza?

Facciamo un piccolo sunto: il problema era stato già sollevato dal giornalista Emanuel Butticè con un articolo del 5 Febbraio 2014 (http://www.alqamah.it/2014/02/05/trasparenza-amministrativa-a-castellammare-il-sito-ancora-in-parte-non-adeguato) in cui si metteva in luce la carenza della suddetta sezione. Il giorno seguente arrivava la risposta da parte del Sindaco (http://www.alqamah.it/2014/02/06/trasparenza-amministrativa-la-risposta-del-sindaco-nicolo-coppola/) che così scriveva ”Il mancato aggiornamento non dipende dall’Ente municipale che, però, in caso di segnalazioni, come quelle da voi di recente evidenziate, può sollecitare e chiedere interventi quanto più immediati possibili […] Il sito, dunque, sarà a breve completo di documenti, curriculum e dati, anche quelli riguardanti i compensi di sindaco, giunta e consiglieri comunali”. Infine il 22 marzo il nostro articolo Amministrazione poco trasparente.

Il sindaco ormai quasi quattro mesi fa parlava di breve termine ma a oggi la legge non risulta essere applicata. Non dimentichiamo di citare la dottoressa Rita Antonella Lanzalaco, segretario generale nonché responsabile della trasparenza del Comune: dovrebbe far applicare la legge ma tarda a farla applicare.

Avendo ormai aspettato fin troppo tempo, non tocca che segnalare, in qualità di associazione, la mancata applicazione della legge all’A.N.A.C (Autorità Nazionale Anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche). Abbiamo segnalato la mancata applicazione dell’articolo 14 (compensi, spese sostenute e altre informazioni sul Sindaco) e la mancata pubblicazione del compenso del segretario generale (art 15).

In realtà dovremmo segnalare quasi tutte le sezioni in quanto queste sono o del tutto assenti o incomplete, ma facciamo queste due segnalazioni “simboliche”: una per il Sindaco, ovvero colui che dovrebbe sollecitare all’applicazione, e una per il responsabile della trasparenza, che dovrebbe applicare la legge.

Pin It on Pinterest