fbpx

Il 16 Ottobre u.s., si è discussa l’interpellanza presentata dal nostro gruppo Consiliare, avente ad oggetto l’imposta di soggiorno. Queste le “esaustive” risposte che abbiamo ricevutodall’amministrazione in merito ai principali interrogativi posti:

Domanda: A quanto ammonta il versamento dell’imposta da parte delle unità abitative ammobiliate ad uso turistico (case private)??

Risponde per l’amministrazione l’Ass. Bologna: Somme irrisorie… si ma quanto?? 1 euro 10 euro 100 euro?? Non è dato sapersi!

Altra domanda: numericamente quante comunicazioni di turisti alloggiati presso le abitazioni private sono pervenute agli uffici comunali??

Risposta: Poche… si ma quante?? 5, 10, 100?? Segreto…!

Probabilmente l’imbarazzo di dover comunicare in Consiglio Comunale i ridicoli importi introitati, ha costretto l’amministrazione all’utilizzo di termini molto evasivi…

Egregio Assessore Bologna ma a questo punto ci sorge spontaneo un ulteriore interrogativo, ma come hanno fatto queste integerrime persone a versare l’imposta di soggiorno, se nel regolamento comunale all’art.5 (MISURA DELL’IMPOSTA), non viene indicato l’importo da applicare ai pernottamenti presso le unità abitative ammobiliate ad uso turistico??

P.S. attendiamo chiarimenti scritti nella risposta che ci doveva già far pervenire in Consiglio.

Infine segnaliamo il teatrino che si è generato in conseguenza della nostra richiesta di trasformazione dell’interpellanza in mozione! Per un attimo ci siamo rivisti nella scena del film “qualunquemente” di Antonio Albanese, allorquando il tenente all’interno del ristorante chiese la famosa ricevuta fiscale. Ve lo ricordate tutti?! Scena di panico assoluta!

Il regolamento attualmente recita: “l’interpellanza può essere trasformata in mozione”. La Presidenza ha invece ritenuto dover assoggettare la trasformazione al voto consiliare (nel regolamento non è esplicitamente indicato ma per prassi dice si è sempre fatto così anche in passato) I gruppi consiliari di maggioranza, pertanto, in fase di dichiarazione di voto, nonostante si siamo dichiarati molto ferrati sull’argomento e in grado di sostenere il dibattito consiliare, hanno ritenuto dover bocciare la nostra richiesta di trasformazione dell’interpellanza in mozione… chi ci capisce è bravo!!

Pin It on Pinterest